Problemi Cambio Shimano – Soluzioni

Prima di mettervi a lavorare sul cambio, pulite entrambi i deragliatori con uno sgrassatore e uno spazzolino per raggiungere tutti gli anfratti. Lubrificate i giunti del parallelogramma con un lubrificante al PTFE e pulite per bene la catena prima di lubrificare anche essa, ma solo all’interno delle maglie. Se utilizzate uno spray, mettete un giornale tra la catena e le ruote per non ingrassare gli pneumatici.

Problemi con la Moltiplica Grande
Controllate che la gabbia del deragliatore anteriore disti circa un millimetro dai denti della corona maggiore. Se necessario, muovete verso l’alto o il basso il deragliatore sul tubo fino a ottenere la spaziatura corretta e assicuratevi che sia direzionato parallelamente alla catena. Smollate i tensionatori ruotandoli in senso orario fino a fine corsa. Cambiate sulla corona più piccola, smollate il cavo del cambio agendo sul bullone di bloccaggio, tiratelo per bene e quindi riavvitate il bullone. Inserite il rapporto più alto (corona grande, pignone piccolo). Regolate la vite H del deragliatore anteriore di mezzo giro alla volta in modo che ci sia 1 mm tra il suo profilo esterno e la catena, e comunque fino a quando la cambiata sulla corona più grande avviene fluidamente e senza esitazioni.

Problemi con la Moltiplica Piccola
Come prima, controllate che la gabbia del deragliatore anteriore disti circa un millimetro dai denti della corona maggiore. Se necessario, muovete verso l’alto o il basso il deragliatore sul tubo fino a ottenere la spaziatura corretta e assicuratevi che sia direzionato parallelamente alla catena. Smollate i tensionatori ruotandoli in senso orario fino a fine corsa. Procedete in modo speculare rispetto al punto precedente alla regolazione della vite di fine-corsa, anche se questa volta dovete agire sulla vite L che regola l’escursione verso l’interno, ovvero verso la corona più piccola.

Problemi con la Moltiplica Mediana
Nel caso abbiate una guarnitura con tre corone, e verifichiate problemi o rumori eccessivi nella cambiata, procedete così. Mettete la catena sulla corona centrale e il pignone più grande. Regolate i tensionatori in modo che tra il profilo interno del deragliatore e la catena ci sia tra mezzo e un millimetro. Fate un click con la leva anteriore in modo da spostare la catena verso l’esterno, quindi inserite il pignone più piccolo. Controllate che ci sia 1 mm di spazio tra profilo interno del deragliatore anteriore e catena, altrimenti aggiustate i tensionatori in modo da ottenerlo.

Problemi con il Pignone Piccolo
Inserite il rapporto più leggero, controllate che la puleggia del cambio più alta sfiori ma non tocchi il pignone più grande, altrimenti agite sulla vite B. Mettete la catena sulla corona di mezzo e il pignone più piccolo. Ruotate il tensionatore in senso orario al massimo e poi giratelo di un giro completo in senso antiorario. Allentate il morsetto del cavo interno. Verificate che la puleggia superiore sia allineata al pignone più piccolo, altrimenti agite sulla vite di fine-corsa H. Tirate il cavo con le pinze e bloccatelo.

Problemi con il Pignone Grande
Cambiate sul pignone più grande. Controllate che la puleggia superiore sia in linea con il pignone maggiore, altrimenti agite sulla vite di fine corsa L fino a quando si allinea. Inserite una marcia più alta e scalate ancora quella più bassa per controllare che la catena non cada oltre il pignone più grande.

Cambiate che non Sono Precise
La prima cosa da fare è assicurarsi che la catena sia a posto, pulita e lubrificata come si deve. Quindi, controllate la tensione dei cavi del cambio. Se la catena non sale in modo preciso verso il pignone più grande, agite sul tensionatore del cavo del cambio oppure quello sul meccanismo posteriore e svitatelo (in senso antiorario) di un ottavo di giro alla volta finché non siete soddisfatti della velocità e precisione della cambiata. Così facendo si riduce la lunghezza del cavo, rendendo il meccanismo più reattivo ad ogni click della leva. Se la catena fa fatica a scendere verso i pignoni più piccoli, agite sempre sui tensionatori, ma stavolta avvitandoli in senso orario di un ottavo di giro alla volta (grazie alle tacche previste da Shimano), aumentando la lunghezza del cavo, in modo che il meccanismo scenda più facilmente verso l’ingranaggio più piccolo. Le difficoltà di cambiata sincronizzata possono derivare però anche da un cattivo allineamento o una deformazione del forcellino (hanger) del deragliatore posteriore. Riallinearlo è però un’operazione complessa che necessita di uno strumento apposito, che vi consigliamo di lasciar fare a un ciclista esperto.

Cavi Usurati
Dopo aver rimosso il cavo del cambio rovinato, inserite quello nuovo nella leva ruotandolo lentamente se incontrate resistenza. Una volta inserito tutto, fissatelo in sede tirando con fermezza, quindi tagliate i pezzi di guaina della lunghezza desiderata usando come modello quelli vecchi, facendo attenzione che la sezione frontale sia abbastanza lunga per sterzare senza problemi, e che quella posteriore sia sufficientemente arcuata. Come descritto nella sezione apposita, regolate le estremità delle guaine, fissate i capoguaina e inserite il cavo nella leva, guaine e guide fino a farlo arrivare al deragliatore d’appartenenza. Tiratelo e regolatene la tensione come già spiegato, fissatelo e chiudetelo con un capocorda.

Catena che Salta sui Pignoni
Controllate l’usura della catena con l’apposito calibro, oppure misurate con un metro la distanza coperta da 24 maglie. Se questa è maggiore di 308 mm vuol dire che la catena è usurata e necessita sostituzione. Cambiandola un po’ prima, diciamo quando tale misura raggiunge i 306 mm, significa preservare almeno parzialmente la funzionalità del pacco pignoni, evitando una costosa doppia sostituzione. Per smontare, o meglio smagliare, la catena e smontare il pacco pignoni, basta fare come qui di seguito descritto. Se si è dotati di falsamaglia basta aprire la maglia predisposta e la catena si sfila facilmente. In caso contrario va utilizzato uno smaglia catena da puntare contro uno dei perni che trattengono le maglie, avvitandolo finché il perno fuoriesce. Svitare poi lo smaglia catena per potere rimuovere la stessa. L’operazione è da svolgere su corona e pignone di minor diametro perché così la catena è meno tesa. Per quanto riguarda la cassetta pignoni, prendete la chiave a frusta e fissatela sul pignone di mezzo, quindi infilate l’estrattore apposito e liberate l’anello che fissa il pacco stesso. L’estrattore deve essere inserito nello spazio lasciato libero dalla rimozione del bloccaggio rapido. Ora con una chiave aperta agite sull’estrattore mentre contemporaneamente fate forza sulla chiave a frusta, allentando l’anello di bloccaggio dei pignoni. Sfilate il pacco usurato infilate sul corpo della ruota libera il nuovo pacco pignoni. Quindi serrate di nuovo l’anello di bloccaggio. A questo punto non resta che montare una nuova catena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *