Manutenzione Cambio della Bici

Un cambio poco preciso e una catena che va su e giù lungo i pignoni senza innestarsi possono davvero rovinare le vostre pedalate. La buona notizia è che la soluzione è a portata di mano.

Quando le marce non s’innestano come dovrebbero è sicuramente tempo di dare un’occhiata alla sincronizzazione del cambio, ovvero al rapporto tra un “click” della leva del cambio e il corrispondente spostamento laterale del meccanismo anteriore o posteriore. Un cambio sincronizzato come si deve permettere un passaggio morbido e preciso della catena da un pignone a un’altro, da una moltiplica a un’altra. Non sapendo quale trasmissione montiate sulla vostra bici, qui di seguito trovate le regolazioni più comuni per i sistemi Campagnolo, Shimano e SRAM. Uno degli errori più frequenti nell’aggiustamento di un cambio sincronizzato è agire con un cacciavite sulle due viti di fine-corsa che limitano l’escursione della catena, impedendole di “cadere” fuori dai pignoni più interno e più esterno. Queste viti vanno quindi toccate solo quando avete sostituito o modificato un pacco pignoni. Invece, la prima cosa essenziale da fare è assicurarsi che cavi, ingranaggi e catena siano tutti in buone condizioni, visto che non è molto furbo regolare qualcosa che è rovinato o usurato. Se avete difficoltà a cambiare in su o in giù è probabile che i cavi siano da pulire o sostituire. O magari la catena, il pacco pignoni e/o la guarnitura. Prima di fasciarsi la testa, però assicuratevi che non ci sia gioco a livello del movimento centrale, cosa che potrebbe compromettere tutte le successive regolazioni. Assicuratevi che le pedivelle siano ben fissate all’asse di rotazione (diciamo a 26 Nm), specialmente se avete un movimento centrale non esattamente moderno.

Attrezzi
Chiavi a brugola da 5 mm e pinze. Se il tensionatore dei cavi è già tutto smollato potreste aver bisogno di questi attrezzi, altrimenti bastano le vostre dita.
Chiave a bussola esagonale da 14 mm, o brugole equivalenti.

Shimano
Difficoltà a salire
Se la catena non sale verso il pignone più grande, agite sul tensionatore del cavo del cambio sul telaio oppure quello sul meccanismo posteriore e svitatelo (in senso antiorario) di un ottavo di giro alla volta finché non siete soddisfatti della velocità e precisione della cambiata. Così facendo si riduce la lunghezza del cavo, rendendo il meccanismo più reattivo ad ogni click della leva.

Difficoltà a scendere
Come lecito attendersi, questa è la situazione opposta a quella appena descritta, con la catena che fa fatica a scendere verso i pignoni più piccoli. Agendo sempre sui tensionatori, ma stavolta avvitandoli in senso orario di un ottavo di giro alla volta (grazie alle tacche previste da Shimano), aumenterete la lunghezza del cavo, in modo che il meccanismo scenda più facilmente verso l’ingranaggio più piccolo.

Deragliatore anteriore
Con la catena sulla corona più piccola, tirate la leva sinistra delle moltipliche e verificate se il passaggio alla corona più grande è problematico o meno. Se lo fosse, svitate il tensionatore (senso antiorario) finché il deragliatore non si allinea alla corona maggiore, grazie all’aumentata lunghezza del cavo che permette una cambiata veloce e precisa.

Sram
Difficoltà a salire
Il sistema SRAM consente di salire di addirittura tre pignoni alla volta, ma utilizza un’unica leva sia per salire di marcia che per scalare. Se la catena fa fatica a salire o lo fa troppo lentamente, svitate in senso antiorario di un quarto di giro il regolatore di alluminio della tensione del cavo finché non si ottiene una cambiata fluida e regolare.

Difficoltà a scendere
Premete la leva di destra verso l’alto ma senza superare il primo click e osservate se il cambio passa sul rapporto più piccolo o meno. Se non lo facesse, avvitate in senso orario il tensionatore posteriore in modo che il meccanismo si allinei con fluidità e precisione al pignone più piccolo, consentendo d’inserire il relativo rapporto.

Deragliatore anteriore
La leva sinistra agisce sempre sul deragliatore anteriore e lavora più o meno come quella destra, anche se il passaggio dalla corona piccola a quella grande può non essere sempre perfetto. Per renderlo tale, svitate il corrispondente tensionatore sul tubo del telaio in senso antiorario di un ottavo di giro alla volta finché non siete soddisfatti delle prestazioni di cambiata.

Campagnolo
Difficoltà a salire
Se la catena non sale verso il pignone più grande, agite sul tensionatore del cavo del cambio sul telaio oppure quello sul meccanismo posteriore e svitatelo (in senso antiorario) di un ottavo di giro alla volta finché non siete soddisfatti della velocità e precisione della cambiata. I tensionatori Campagnolo non hanno tacche di regolazione, ergo quest’ultima può essere più modulare e precisa.

Difficoltà a scendere
Ancora, se la catena è troppo lenta a scendere verso i pignoni piccoli si devono avvitare i tensionatori del cavo in senso orario in modo da rilasciare lo stesso e permettere al meccanismo di allinearsi al pignone giusto. Se si ottiene la regolazione corretta solo in una direzione, significa che si deve sostituire il cavo.

Deragliatore anteriore
Se la catena non ne vuole sapere di scivolare tranquilla e senza troppo rumore sulle corona più grande, svitate il tensionatore del cavo sul telaio ruotando in senso antiorario finché il deragliatore non si allinea come si deve. Questo avviene perché la lunghezza del cavo aumenta rendendo il passaggio verso la moltiplica maggiore più fluido e veloce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *